Vinitaly, 8 aprile, una storica verticale del Cirò

ciro_citta_vino_500

Il territorio di Cirò è protagonista a Vinitaky con una degustazione storica che celebra il 50esimo anniversario della doc. Lunedì 8 aprile alle 15 nella sala Iris, al Pala Expo, prende vita un percorso di assaggio inedito dei vini di Cirò, a base di gaglioppo, lungo cinquant’anni anni di tradizione vitivinicola. Farà da cicerone Walter Speller, referente per l’Italia di JancisRobinson.com, con il supporto di Gennaro Convertini, presidente dell’Enoteca Regionale e di Giovanni Gagliardi di vinocalabrese.it. Si partirà dal 1969, anno di fondazione della Doc.

Aprirà la batteria il Cirò Rosso Classico Riserva 1969 della cantina Ippolito 1845, seguiranno il Cirò Rosso Classico Superiore Riserva 1973 di Caparra & Siciliani, il Cirò Rosso Classico Superiore Riserva Duca San Felice 1985 di Librandi e il Cirò Rosso Classico Alceo 1999 di Zito, si passerà poi agli anni 2000 con il Cirò Rosso Classico Superiore Riserva, 2007 di Senatore Vini e si sonderanno le espressioni delle vendemmie di questo decennio con il Cirò Rosso Classico Superiore Riserva Più Vite 2011 di Sergio Arcuri e il Cirò Rosso Classico Superiore e 2013 di  Cataldo Calabretta.

A fare gli onori di casa sarà Raffaele Librandi, presidente del Consorzio Vini di Cirò e Melissa.

In questo articolo

Scrivi un commento