Quest’olio è davvero un Numero Uno

numero_uno_comincioli_400

Il Numero Uno della raccolta 2016 di Gianfranco Comincioli è uno splendido esempio di che cosa sia in grado di produrre in campo oleario l’area del Garda (e nello specifico quella porzione di Garda bresciano che ha il nome di Valtènesi) quando si presti attenzione assoluta e certosina ai tempi di raccolta e alla modalità di molitura, che in questo caso avvengono per mezzo del denocciolatore. Comincioli è stato tra i primissimi a crederci in Italia e oggi ne è certamente maestro, estraendo extravergini di purezza cristallina.

In particolare, questo Numero Uno è frutto del blend di dieci diversi oli monocultivar denocciolati.

L’olio ha una brillante colorazione gialloverde. Reca d’immediato all’olfatto rinfrescanti profumi di oliva verde e di prato da poco falciato e di rucola e tarassaco e di origano appena colto e di lavanda persino e di corteccia di pianta non resinosa. Insomma, un extravergine che nel pieno dell’estate conserva quella paletta aromatica che è tipica dell’olio nuovo, e che dunque conferma la sua felicissima purezza.

In bocca si ribadisce composito e lungo nella presenze erbacee e vegetali, con una piacevole vena amaricante sottesa. Chiude poi sul pinolo, in dolcezza, ed è la quadratura.

Olio extravergine di oliva Numero Uno 2016 Comincioli
(92/100)

In questo articolo

Scrivi un commento