Citadelle, un gin fruttatissimo

citadelle_240

Può applicarsi ad un gin il superlativo “fruttatissimo”? Certo che può, se ci si trova nel bicchiere un gin come il Citadelle, che mi ha dato l’impressione di addentare un mango. Fantastico. Orbene, il Citadelle è un gin francese. Già, viene dalla Francia, ma provengono da ogni angolo del mondo le spezie ed i fiori che ne arricchiscono il bouquet. Si tratta di diciannove essenze botaniche “from all over the world”, come si legge sulla bottiglia serigrafata che sembra il tronco d’un maniaco del tatuaggio. Ci sono dentro, che so, profumi di fiori di violetta francese, cardamomo indiano, coriandolo marocchino, liquirizia cinese, cumino olandese, cannella cingalese, mandorle spagnole, iris italiano e via discorrendo.
Il naso è intenso e floreale, la bocca polposa di frutto, di mango soprattutto, come dicevo, e sotto, sottili ma netti, la liquirizia e il ginepro.
Bel gin, in bottiglia da 0,70, on line a 30 euro.
Citadelle Gin
(89/100)

In questo articolo

Scrivi un commento