VINerdì IGP, il Campo Amarene 2014

campoam_300

Come di consueto qui, ecco un vino che in teoria non aveva nulla per piacermi ma che in pratica mi è piaciuto: legno e taglio un po’ esterofili (sangiovese, merlot, syrah e cabernet sauvignon) per un “vinone” maremmano che poi però è meno “one” del previsto e sa contenersi senza però perdere di identità, mantenendosi piacevole anche quando fuori ci sono 40°.

Toscana Campo Amarene 2014 Col di Bacche

In questo articolo

Scrivi un commento