Le Clos de Lys 2012, un Morgon straniante

chamonard_300

Un Morgon straniante, fa pensare subito più al sud che alla Borgogna. È il Morgon Le Clos de Lys 2012 di Chamonard.

Sotto uno strato di olive nere si riesce con una certa difficoltà a riconoscere il gamay. Bevendolo si è colpiti dalla contrapposizione tra morbidezza e acidità. La rotondità arriva dal frutto, la mineralità accentua lo slancio verticale del vino. Molto tonico, luminoso e dotato di spinta. L’acidità volatile aiuta lo sviluppo delle sensazioni.

Morgon Le Clos de Lys 2012 Domaine J. Chamonard
(90/100)

In questo articolo

Scrivi un commento