Il Gelato, in Valpolicella

il_gelato_240

Se siete dalle parti della Valpolicella e avete bisogno di rinfrescarvi il palato dopo un tour per cantine, Il Gelato è la soluzione che fa per voi. Ho scritto Il Gelato con la i e la g maiuscole perché questa è, dalla fine degli anni Novanta, l’insegna di Marco Scamperle, che ha chiuso la vecchia, minuscola sede di Marano di Valpolicella per aprire due gelaterie, sempre valpolicellesi, ad Arbizzano di Negrar e a San Pietro in Cariano. Insomma, nel cuore della Valpolicella Classica.
Marco i suoi gelati li ha sempre fatti con un’attenzione esemplare per le materie prime. La gran parte della frutta viene dal territorio, le erbe officinali (la menta, il basilico) se le coltiva da sé, giusto per dire.
Ho provato la nuova struttura di San Pietro in Cariano, nella stradina alle spalle del supermercato Famila, a due passi dalla sede del Consorzio di tutela dei vini della Valpolicella.
C’è un bel po’ di spazio per sedere sia all’interno che all’esterno. Potete tranquillamente andare al banco, prendervi il vostro cono o la vostra coppetta, e accomodarvi (il personale è gentilissimo). Consiglio l’interno o i tavoli davanti all’ingresso, più che gli spazi laterali, perché questi confinano con un distributore con annesso lavaggio auto e ogni tanto arriva qualche effluvio di gasolio o di detergenti (e poi l’erba di plastica per terra non si può vedere). Però il gelato è buonissimo. Urca.
I sapori alla frutta sono senza latte, qualche crema è dolcificata con la stevia. Ho assaggiato (pardon, mi sono sbafato) una coppa con gelato al basilico, alle bucce di limone col bergamotto e allo zenzero. Eccellente.
Ah, a proposito: la gelateria di San Pietro fa anche caffetteria, e ci sono pure ottime bibite e qualche eccellente vino.
Il Gelato – via Marconi, 8 – San Pietro in Cariano (Verona) – tel. 333 3772410

In questo articolo

Scrivi un commento