VINerdì IGP, L’Orpailleur, un bianco del Québec

orpailleur_400

Ora, se qualcheduno mi dice che lui di bianchi fatti con le uve di vidal e di seyval blanc ci pasteggia un giorno sì e uno no, be’, mica gli credo, a meno che sia canadese del Québec, perché questo vino viene da là, ed ha freschezza infinita e agrumi e fiori. Insomma, di bottiglie buone se ne trovan dappertutto.

L’Orpailleur Blanc Vidal et Seyval Blanc 2014 Vignoble de l’Orpailleur
(86/100)

In questo articolo

Scrivi un commento