8 giugno, assaggiate i rosé autoctoni con me a Roma?

fisar_rosato

Avete voglia di assaggiare i rosé autoctoni italiani insieme con me? Sappiate che guiderò una degustazione a Roma venerdì 8 giugno. Ad organizzare è la Fisar Roma e Castelli Romani, che apre il nuovo ciclo delle degustazioni dallo Sheraton Hotel di Roma (viale del Pattinaggio, 100 – Zona Eur) “con un focus specifico – scrivono, e mi piace riportarlo – su una delle tipologie di vino forse meno (ri)conosciute d’Italia, il rosato”.

Nei calici vini delle denominazioni del Chiaretto di Bardolino, del Valtènesi Chiaretto, del Cerasuolo d’Abruzzo, del Castel del Monte Bombino Nero e del Salice Salentino Rosato, ciascuna con due etichette. E alcuni di questi vini hanno appena avuto la medaglia d’oro al Mondial du Rosé a Cannes.

L’ingresso costa 25 euro (20 per i soci Fisar). Prenotazione obbligatoria a info@fisar-roma.it. Info sul sito Fisar Roma.

Ecco la lista dei vini in degustazione:

  • Chiaretto di Bardolino 2017 Poggio delle Grazie
  • Chiaretto di Bardolino Heaven Scent 2017 Vigneti Villabella
  • Valtènesi Chiaretto 2017 Cantine Scolari
  • Valtènesi Chiaretto 2017 Antica Corte ai Ronchi
  • Cerasuolo d’Abruzzo Colle Maggio 2017 Torre Zambra
  • Cerasuolo d’Abruzzo 2017 Costantini
  • Castel del Monte Bombino Nero Veritas 2017 Torrevento
  • Castel del Monte Bombino Nero Pungirosa 2017 Rivera
  • Salice Salentino Rosato Anticaia 2017 Cantina San Donaci
  • Salice Salentino Rosato Le Pozzelle 2017 Candido.

Scrivi un commento