Un Saumur-Champigny di età indefinita, ma buono

saumur_cartolina

Ho bevuto un Saumur-Champigny della cantina di Réné-Noel Legrand, ma si tratta di una bottiglia senza etichetta di cui non si conosce l’annata precisa, che però è compresa tra il 1911 e il 1940. È un cabernet franc dal colore evoluto ma ancora vivo. Il caratteristico vegetale nobile si abbina alle note speziate e di frutta macerata. La vivacità si ripropone al palato, dinamico e fine, tutt’altro che spento o affaticato. I tannini sono pressoché spariti, il finale sa di terra e tabacco essiccato. (94/100)


Scrivi un commento