Tutt’ad un tratto, un tratto mi colpì!

Tutt'ad un tratto, un tratto mi colpì!

Tutt’ad un tratto, un tratto mi colpì!
Trattandosi di creatività,
sbirciai un po’ qua e un po’ là.
La luce evidenziava colori fluo e pastello,
sullo scaffale accanto, un album e un pennello.
Trotterellando, attratta dal disegno,
mi misi io d’impegno
e lì scarabocchiai.
Righe diritte, curve, cerchi e triangolini,
tutt’ad un tratto mi venne voglia di pallini.
Rosa, celeste, azzurro, fucsia e giallo,
Disegnare con le matite è un vero sballo!
Tutt’ad un tratto, un tratto mi colpì!
E tratteggiando, felice restai lì.


Scrivi un commento