La lentezza del Preuses 2008

preuses_350

Come capita spesso per questa cuvée di Dauvissat, Les Preuses 2008 rimane a lungo enigmatico. Anche rispetto al già riottoso Les Clos, siamo di fronte a una bottiglia di esasperante lentezza. Il frutto è dolcissimo, il legno è in gran parte vecchio, solo il 15% è nuovo. Comunica una sensazione aromatica di burro e caramello, aromi che però spariscono subito e lasciano posto a una mineralità profonda e a sentori di polline. Ha un andamento strano, quando sembra svanire nel palato, il vino riparte nuovamente e si ferma ancora a lungo. Nel finale ricorda gli odori di un sasso caldo e arriva la frutta matura.

Chablis Grand Cru Les Preuses 2008 Vincent Dauvissat
(93/100)


Scrivi un commento