Castellan, lo stracchino più buono che c’è

ok

Uno dei pochi formaggi che compero al supermercato è lo stracchino. In quello che frequento sono tantissimi. Marche diverse, svariate pezzature. In effetti nei negozi cacio-friendly non si trova, o si trova raramente. Provate a farci caso. Ma ritorniamo al supermercato, immaginate di essere nel reparto formaggi freschi e quark. Un vero paradiso, almeno per me lo è. Anche se ho avuto spesso delusioni dai prodotti delle grandi marche, che ricordano formaggi molli all’aroma di formaggino fuso, non ho perso la speranza e continuo a provare. Di recente ne ho scoperto uno di cui ne vale la pena parlare, ed è di un caseificio vicentino. Aggettivi: buono, semplice, autentico e confortante. E sa di latte, non è cosa da poco. La confezione illustra una classica ed ingenua mucchetta allegra che mangia su un prato verde fiorito con cielo azzurro di fondo. Poi a tutto campo si legge la marca scritta in rosso “Castellan”. Dopo ho anche avuto la fortuna di conoscere proprio il casaro che lo fa. Si chiama Walter Milani, stava ritirando la medaglia d’oro alla manifestazione-concorso Caseus Veneti. Poi di recente un altro successo, il primo premio sempre nella categoria freschi all’Italian Cheese Award 2015, scelto tra 2000 formaggio di tutto lo stivale. Questo vuol dire che è piaciuto anche a qualcun altro. I prezzo è ottimo. www.caseificiocastellan.it

In questo articolo

Scrivi un commento