Processo irreversibile

sole luce

La sveglia suona più volte per comprensione. Al primo suono alziamo un’antennina, al secondo apriamo un occhio, al terzo rotoliamo uno nella braccia dell’altro e ci facciamo una carezza di buon risveglio. Considerazione, complicità, rispetto e desiderio. Immersa in tutto ciò mi chiedo quanto poco mi sia voluta bene per aver accettato, negli anni, tanti, troppi, tutto il contrario. La mia crescita personale è un processo irreversibile e ora è facile vedere con obiettiva lucidità. È una situazione che coinvolge spesso noi donne, cresciute col mito della crocerossina, chi più e chi meno. La fortuna non c’entra, c’entra l’autostima, c’entra il rispetto per noi stesse, c’entra la fiducia, l’amore, c’entrano molti fattori. Ad ogni modo se ne esce, si guarisce, si cresce. Se volete far brillare la vostra luce interiore, fatemi un fischio.


Scrivi un commento