Consentito, si può dire che piace il vino col tappo a vite

tappo_a_vite

Il “certificato di abilitazione” a rinfrescare il vino rosso nel ghiaccio ha avuto un notevolissimo riscontro, e in molti l’hanno condiviso (grazie!). Dunque, ne propongono un altro dei nostri “attestati”. Stavolta è il “certificato di abilitazione per dire che ti piace il vino col tappo a vite & godersi la vita”. Perché, sì, a volte c’è della ritrosia ad ammetterlo che il tappo a vite è comodo e pratico, per la paura di essere aspramente redarguiti dal cameriere o dal presunto espertone, ma non c’è mica da aver soggezione né dell’uno, né dell’altro. Se vi va, potete scaricare il “certificato” e diffonderlo come volete (cliccando sopra all’immagine, si aprirà la sua versione più grande). Sarò un provocatore, no?


Scrivi un commento

2 comments

  1. rampavia Rispondi

    Assolutamente d’accordo, ma da tanto tempo.
    A proposito e il bag in box? Mi sa che questa “battaglia”, se non mi sono distratto, è stata persa; almeno per quanto concerne il vino di qualità.

    1. Angelo Peretti

      Angelo Peretti Rispondi

      Credo che il mondo del vino stia inesorabilmente cambiando. Forse anche a livello normativo. La battaglia riprenderà.