Accidenti, il carmenere sui Colli Berici va bene

carmenere_inama_400

Il frutto è macerativo, intendo che i fruttini sono stramaturi, in composta, in confettura. Ma ci sono anche gli agrumi, l’arancia rossa, e poi vene di fiori essiccati, spezie. Tracce appena pepate.

Non so se sia ancora troppo giovane, ma è un vino che attenderei ancora almeno una manciata di anni, perché profittevolmente si assesti, e gestisca meglio anche l’acidità, virando verso la compiutezza del proprio percorso di maturazione, verso l’eleganza, ed è una via che sembra in effetti voler già intraprendere.

Mi riferisco al Carmenere Più di Inama, uno dei vini simbolo della nouvelle vague dei Colli Berici. L’annata è la tanto discussa 2014, e ancora una volta si sfata il mito avverso di quell’annata frettolosamente archiviata come poverina, ché questo invece è un vino che desta interesse, altroché.

Veneto Rosso Carmenere Più 2014 Inama
(88/100)


Scrivi un commento