A ognuno il suo orto

orto_400

Trabocco di emozioni. Ne contengo di tutti i tipi ma non mi bastano, e allora le coltivo e ne nascono di nuove ad ogni stagione.

Sono un orto di emozioni colorate, profumate e pungenti, che giorno dopo giorno si moltiplicano. Semino, innaffio e raccolgo. I frutti che nascono mi riempiono di gioia e di energia, ne ho in abbondanza e ne avanzo anche per chi mi circonda.

Le offro, le regalo, le cucino, talvolta le lascio cadere senza raccoglierle perché sono troppe e rischio di fare indigestione. Ma capita pure che guardandomi intorno ne rubi qualcuna dagli orti altrui.

Stasera sono stata  discreta e ne ho prese in prestito dalle canzoni di Niccolò Fabi. Ma presto andrò al suo concerto e lì avrò tutto il tempo, e il diritto, di lasciarmi andare e fare bottino.


Scrivi un commento