Il gabbiano di MondoCana

Nedo

Esplorando MondoCana m’imbatto in Nèdo, un gabbiano che mangia biscotti Pan di Stelle. Il gabbiano è il mio personaggio biblico per eccellenza, dopo aver letto Jonathan Livingston di Richard Bach e i pan di stelle sono gli unici biscotti industriali che mangio. S’inseriscono nel mio quotidiano a indicare l’inizio della sindrome premestruale. In pratica quando ho voglia di mangiarli so in quale fase del ciclo mi trovo. Altro che stick e termometro! Quest’assonanza con Nedo mi fa subito ridere. Chiedo a MondoCana come e perché l’ha creato: “In realtà l’ho concepito come ruzzino e neanche troppo frequente”. Perfetto! Come ruzzino, con me, funziona benissimo.
Descrizione dell’autore: Nèdo è un gabbiano. Come tutti i gabbiani, oltre a chiamarsi Nèdo, è acido, sarcastico e simpatico come una multa. Dice di essere purosangue di Marina, ma si nutre solo di carne e Pan di Stelle, il che fa pensare ai suoi compagni che nasconda una verità indicibile: quella di essere gabbiano di poggio, o peggio, di palude. Indossa un ciondolo con un pesce solo per camuffarsi, ma ci tiene a non essere scambiato per un gabbiano livornese, perché, sostiene, i Nèdi livornesi hanno la catena d’oro con la chela di favollo. È un fumatore accanito, e fuma un po’ di tutto ma preferisce il rosmarino, anche se con i Pan di Stelle fa un po’ a cazzotti.
Per guardare Nedo che mangia i Pan di Stelle potete andare sulla pagina Facebook MondoCana o sul sito omonimo.


Scrivi un commento