Il Volvito ritrovato (e un sorprendente bianco di Cirò)

salvatore_caparra_500

Era da molti anni che non assaggiavo il Volvito, uno dei vini che mi fecero conoscere la denominazione del Cirò e anche uno dei tanti gioielli generati nelle regioni meridionali d’Italia dalla genialità enologica di Severino Garofano.

L’occasione l’ho avuta durante una recente visita alla cantina della Caparra & Siciliani, uno dei marchi storici cirotani, azienda nata agli inizi degli anni Sessanta – mi si racconta – da quattro fratelli della famiglia Siciliani e sei della famiglia Caparra e ancora oggi sostanzialmente gestita nella forma di una sorta di “cooperativa famigliare” con la bellezza di ventisei soci che possiedono undici aziende agricole e centossenta ettari nella zona classica: in più di cinquant’anni non è mai entrato un affiliato che non fosse correlato a un fondatore. Ora la guida aziendale è affidata a Salvatore Caparra, mentre la conduzione enologica è curata da Fabrizio Ciufoli. Gli impianti, con le loro centodieci vasche di cemento disposte su tre piani, sono ancora quelli originali.

Ma dicevo del Volvito, un Cirò Classico Superiore che ho assaggiato nell’interpretazione dell’annata 2016. È stato un grande piacere ritrovarlo, ed è stato un incontro all’insegna della solarità, della finezza, dell’austerità. Le macchia mediterranea, la resina di pino, le erbe officinali, il frutto succoso, la melagrana. Un vino totalmente, intimamente intriso di Calabria. E giovanissimo ancora. Un vino riscoperto e da riscoprire, un simbolo di classicità enoica.

Però almeno di un altro vino della Caparra & Siciliani vorrei aggiungere, perché mi ha sinceramente stupito. Per me, infatti, Cirò è prima di tutto rosato e poi rosso e pochissimo invece lego questo territorio al bianco, ma il loro Cirò Bianco mi ha davvero colpito. Novanta per cento di greco bianco con l’aggiunta di un po’ di chardonnay, non è per nulla influenzato dalla presenza, pur minima, dell’internazionale. Sa di pesca gialla in composta, di nespola di bosco, di cachi maturi, di amaretto, perfino, nel finale, ed ha una beva infinita. Stupefacente il rapporto qualità-prezzo, se si pensa che i cantina costa 3,50 euro. Appena.

Cirò Classico Rosso Superiore Volvito 2016 Caparra & Siciliani
(92/100)

Cirò Bianco 2018 Caparra & Siciliani
(90/100)

In questo articolo

Scrivi un commento