Vinitaly, mangiare in Valpolicella, Caprini

caprini_500

Passata Negrar, si sale alla frazione collinare di Torbe, abbarbicata sul fianco della vallata. Piena Valpolicella classica. L’ultracentenaria trattoria Caprini è di fronte alla chiesa.

Qui, signori miei, è il regno, il mausoleo, il monumento della tagliatella come si fa nella tradizione veronese. Con la sfoglia tirata a mano, e poi tagliata a coltello. Se non vi tuffate subito sulle tagliatelle, potete cominciare con un’eccellente abbinata di soppressa e lardo con la giardiniera di verdure. Magari, per aprire lo stomaco, provate le paparèle in brodo coi fegadìni (sono delle tagliatelline sottili veronesi servite in brodo leggero, con una cucchiaiata di frattaglie di pollo). Come secondi, lepre in salmì, coniglio in teglia, brasato all’Amarone.

La lista vini è zeppa di etichette della Valpolicella.

Trattoria Caprini – via Zanotti, 9 – Torbe – Negrar (Verona) – tel. 045 7500511

In questo articolo

Scrivi un commento