Vinitaly 2017, ecco dove parcheggiare

vinitaly_navette

Scommettiamo? Nei giorni del Vinitaly e del dopo fiera due degli argomenti più gettonati saranno la viabilità e i parcheggi. L’aggettivo affibbiato al traffico sarà “caotico”, quello dei parcheggi sarà “introvabili”. Ecco, sinceramente, io di fiere dalle quali si esca facilmente quando tutti escono alla stessa ora ne ho viste ben poche in giro. Quanto ai parcheggi, quelli ci sono e personalmente da un paio di anni ho scelto la formula stadio+navetta gratuita e mi sono trovato benone, con l’unica avvertenza di uscire dalla fiera una ventina di minuti prima della chiusura, in modo da beccare subito la prima navetta disponibile.

Però fate attenzione: nessun parcheggio è custodito, per cui guai a lasciare visibili sui sedili borse, zainetti o denaro, perché rischiate di trovarvi il finestrino sfondato.

Ah, fare i furbi e parcheggiare in divieto di sosta oppure mettere la macchina in zona disco e fregarsene dell’orario non conviene perché scatta la multa o la rimozione.

Poi, dalle 8 alle 19 nel comparto compreso tra stradone Santa Lucia, via Golosine, via Po, largo don Giovanni Calabria, via dell’Industria, via Monfalcone, via Centro, via Volturno, via Scuderlando, viale dell’Agricoltura, viale del Lavoro, viale della Fiera (insomma, tutto attorno alla fiera), è consentita la sosta con disco orario per la durata massima di 60 minuti, pena la rimozione forzata del veicolo.

Comunque, ecco i parcheggi disponibili.

Stadio (via dello Sport), sempre aperto, gratuito, navetta linea C, 3500 posti, come dicevo è il mio preferito, comodissimo soprattutto per chi arriva dal lago di Garda o da Verona Nord.

Adigeo (via Cagnoli), aperto dalle 7.30 alle 20, 10 euro, navetta linea H, 1000 posti, nuovo, così com’è nuovo il centro commerciale da cui prende il nome.

P3 e Gallerie mercatali (viale del Lavoro), aperto dalle 7.30 alle 20, 25 euro, 1420 posti, comodo.

Veronamercato (via Sommacampagna), aperto dalle 7.30 alle 20, 5 euro, navetta linea E, 500 posti, scomodino, molto lontano dalla fiera.

Cattolica center (via Germania), aperto dalle 7.30 alle 20, 10 euro, navetta linea G, 1000 posti, abbastanza “strategico” per cercare di evitare le code, in una quindicina di minuti si è in fiera a piedi (ma c’è comunque la navetta).

P1 Scalo ferroviario (stradone Santa Lucia), aperto dalle 12 alle 20 (prima è riservato ai soli espositori), 10 euro, 1500 posti, l’ingresso è poco distante dalla fiera, ma il parcheggio si sviluppa soprattutto in lunghezza, per cui può esserci da camminare un po’ di più, consigliato a chi arriva dal centro o da Santa Lucia.

P2 ex Mercato ortofrutticolo, viale dell’Agricoltura, aperto dalle 12 alle 20 (prima è riservato ai soli espositori), 10 euro, 500 posti, due passi dalla fiera, di là dalla strada.

P4 Multipiano (viale dell’Industria), aperto dalle 12 alle 20 (prima è riservato ai soli espositori), 15 euro, 2100 posti, accanto alla fiera, io lo trovo poco comodo, ma sono valutazioni mie.

P7 Re Teodorico (viale dell’Industria), aperto dalle 12 alle 20 (prima è riservato ai soli espositori), 15 euro, 1200, a due passi dalla fiera.

Questo per quel che riguarda le auto.

I bus turistici e i camper devono posteggiare (è obbligatorio) ai parcheggi dello Stadio. I bus provenienti dal casello di Verona Sud possono utilizzare anche il parcheggio del Cattolica center.

In questo articolo

Scrivi un commento