I vini di tendenza nel 2019? Prosecco e rosé

rose_rosato_ghiaccio_500

Volete sapere quali saranno i vini di tendenza a livello mondiale nel 2019? Be’, facile: il Prosecco e il rosé. Naturalmente.

Chi lo dice? Lo dice Decanter in un articolo sui “wine trends to watch in 2019” firmato da Chris Mercer. Insomma, secondo gli osservatori americani e britannici del mondo del vino contattato dal giornalista, da una parte continueranno a giocarsi la loro partita i soliti Chardonnay ciccioni che spopolano da un sacco negli States e dall’altra non pare esserci in arrivo alcun rallentamento di interesse per il Prosecco e per i vini rosati e anzi se questi due vanno a braccetto non ce n’è per nessuno.

Va da sé che non ci si ferma qui e nuove tendenze stanno comunque affiorando.

Per esempio destano sempre pià interesse i crémant, ossia le bollicine francesi alternative allo Champagne. Cresce l’attenzione per i vini delle aree meno conosciute dell’Europa orientale, ma anche per i vitigni autoctoni “minori” italiani e per la Grecia. Per quel che riguarda invece i “nuovi mondi”, si stanno accendendo i riflettori sui vini della Tasmania, così come su quelli dei “climi freddi”, leggasi Regno Unito e Canada. A proposito: sì, i bianchi canadesi sono sempre più buoni.


Scrivi un commento