VINerdì IGP, il Roccamonfina dei Cacciagalli

cacciagalli_300

Non ci si svena ad acquistare questo vino, una ventina di euro. Ne vale la pena sotto tutti i punti di vista. Diana Iannaccone ci regala un aglianico intenso, profondo, terroso, con una succosità travolgente e un tannino quasi soffice, è un piacere berlo e qualunque tentativo di autocontrollo è vano.

Roccamonfina Masseria Cacciagalli 2012 I Cacciagalli

In questo articolo

Scrivi un commento