VINerdì IGP, il Caluso passito delle Cantine Briamara

briamara_300

Non siamo né a Sauternes né a Barsac ma nel Canavese dove la regina delle uve è l’erbaluce che in versione passito dà vita a vini dolci che non hanno nulla da invidiare ai grandi muffati francesi. Questo Caluso Passito di Cantine Briamara, annata 2002, seduce il palato con i suoi sentori di frutta disidratata e spezie gialle regalando un finale avvolgente ed interminabile.

Caluso Passito Riserva 2002 Cantine Briamara

In questo articolo

Scrivi un commento