Vignavecchia che ha esordito con la Gran Selezione

vignavecchia_gran_selezione_500

Ordunque, la 2014 è stata la prima annata della Gran Selezione per Vignavecchia, a Radda in Chianti, e se si voleva scegliere un’annata “sfidante” per cimentarsi con la Gran Selezione, be’, si è scelta quella giusta, viste le turbolenze meteo di quell’anno. Però a me i vini del 2014, quelli fatti col rispetto della terra e della vigna e con tanto e tanto e tanto lavoro là fuori, mi piacciono un bel po’, ché è stata un’annata – come dire – “classicista”, come erano quelle d’una volta, quelle ante parkerizzazione del vino, e questa Gran Selezione ne è l’ennesima riprova.

Colore bellissimo, d’antan, leggermente granato, ma brillante. Escono dal calice memorie di geranio appassito e di fruttino macerato e di terra rugginosa. In bocca c’è sale, tanto sale, e tannino vivace. Vino che persiste a lungo e gratifica.

Chianti Classico Gran Selezione Odoardo Beccari 2014 Vignavecchia
(89/100)

In questo articolo

Scrivi un commento