Vernaccia di Oristano Riserva, vino della memoria

vernaccia_300

Vino lento, secchissimo e ossidativo. Questo rigore stilistico si ammorbidisce una volta che il vino prende ossigeno. È la Vernaccia di Oristano Riserva 1982 di Contini.

Naso vorticoso, non semplice, con ruggine, cannella, pera matura e una nota marina piuttosto selvaggia. Non può che essere umorale anche al palato, asciutto, marino, speziato e tanto salato. Lunghissimo, si sentono in finale il cappero, la canfora e le bacche di ginepro. Un vino della memoria.

Vernaccia di Oristano Riserva 1982 Contini
(91/100)

In questo articolo

Scrivi un commento