E vai di gnocco fritto, Al Barachin a Ostiglia

al_barachin_ostiglia_400

Conoscete lo gnocco fritto (ma a me viene da dire “il” gnocco fritto, guarda te) che fanno nella pianura padana? Quello che si serve, bollente, in compagnia dei salumi? Vi piace? Allora, se volete farvene una scorpacciata a pochi soldi ma con tanto gusto, l’indirizzo è la trattoria Al Barachin, a Ostiglia, in provincia di Mantova.

Guardate che non è mica un posto da far serata elegante, eh? Locale semplicissimo, arredo identicamente spoglio, menù minimalista: gnocco fritto, tigelle, salumi, salse, praticamente è tutto qui. O meglio, a volte c’è anche qualche piatto di giornata, ma qui ci si va a mangiare tigelle e gnocco fritto, e infatti quando entrate ve lo dicono subito, a scanso di equivoci, “Sapete che qui facciamo tigelle e gnocco fritto, vero?” e anche l’insegna sulla facciata dice “Locanda Al Barachin. Tigelle e gnocco fritto” e perfino sul sito l’intestazione è “Al Barachin. Locanda. Tigelle. Gnocco fritto”. Chiaro? Oh, e se poi non vi basta la porzione normale (vi basta, vi basta), passano a chiedervi se ne volete ancora, di tigelle o di gnocco fritto, ché continuano a sfornarne, caldi caldi.

Il prezzo? Nazional popolare, una quindicina di euro a testa.

Il vino non è – diciamo così – tra le prerogative del locale, ma un buon Lambrusco Mantovano lo trovate, e con lo gnocco fritto (accidenti, a me piace dire “il” gnocco fritto, ripeto) è festa.

Trattoria Al Barachin – strada Abetone Brennero Est, 62 – Ostiglia (Mantova) – tel. 0386 31035

In questo articolo

Scrivi un commento