Uno Chablis introverso ed etereo

preuses_350

Uno Chablis introverso ed etereo. Rispetto ad altri vini di Vincent Dauvissat, il Preuses 1994 che ho bevuto ha un lato evoluto e autunnale, con note di verbena, radici e terra, accanto ad idrocarburi. Questa evoluzione diventa morbidezza, il palato è rotondo, dominato dal miele di castagno, dai fiori e dalla tipica mineralità propria di questa regione. Non il più indimenticabile tra i vini di Dauvissat che ho avuto modo di bere, ma forse l’annata non era delle più propizie.

Chablis Grand Cru Les Preuses 1994 Vincent Dauvissat
88/100

In questo articolo

Scrivi un commento