Un rosso siciliano che si beve con piacere, Adènzia

adenzia_400

Allora, hai questo vino rosso nel bicchiere, annusi e dici che è un vino che viene dal sud, perché ha il calore del sud. Poi l’assaggi e ti viene da pensare che c’è il frutto “dolce” (maturo, intendo) del nero d’Avola e c’è la spezia pepata del syrah. Allora guardi l’etichetta, per vedere cos’è quel vino che hai nel calice e vedi che è un rosso della doc Sicilia, e giri la bottiglia e nella retro ci sta scritto che è fatto col nero d’Avola e col syrah. Intanto, ti sei già versato un secondo bicchiere, perché il vino si beve volentieri, con piacere. Morbido, flessuoso. Confortevole.

Ecco, questo è quanto m’è accaduto assaggiando e poi bevendo l’Adènzia Rosso 2014 del Baglio del Cristo di Campobello, azienda che sta a Campobello di Licata, nella provincia di Agrigento. Un bel vino, che trasmette l’idea delle origini e delle vigne.

Sicilia Rosso Adènzia 2014 Baglio del Cristo di Campobello
(88/100)


Scrivi un commento