Un raffinato vino sudista, il Nero di Troia Angiuli

angiuli_nero_300

Vino raffinato che non nasconde il suo essere sudista, ma lo sublima grazie ad una interpretazione senza eccessi. Viola, marasche, spezie, cacao e anche una nota marina. Vito Angiuli ha ragione a non usare il legno, ne guadagna l’equilibrio e il vino si beve con imprevista facilità. Morbido, facile, finisce su note di liquirizia, arancio ed erbe officinali. Da segnalare il rapporto prezzo-qualità.

Puglia Nero di Troia 2015 Donato Angiuli
(90/100)

In questo articolo

Scrivi un commento