Un gioco di sinapsi

michela_500

Le mongolfiere per Luciana, il lupo per Stefano, le arachidi salate per Riccardo… e tante altre ancora sono le “cose“ che hanno creato nella mia mente delle associazioni di idee e queste associazioni, a loro volta, alimentato ricordi e amicizie.

Sono combinazioni nate in un attimo o nel ripetersi di un’azione. Di alcune non rammento nemmeno l’origine; ma tutte mi regalano piacevoli sensazioni. Neanche cercando con impegno riesco a trovarne una dall’effetto contrario.

Il bello di queste connessioni è che non sono solo un gioco di sinapsi, ma sono uno strumento per tenere vivi i rapporti umani e talvolta, ahimè, insinuare qualche dubbio.

Ad esempio: se sto bevendo una birra mentre ascolto Niccolò Fabi, a chi telefono? Alla mia amica Michela (irrefrenabile golosa della “bionda”) o al mio amico Sergio (che mi ha fatto conoscere e apprezzare il cantautore romano)?

Beh, mi prendo il tempo e li chiamo entrambi.


Scrivi un commento