Geranium, un gin che sa di geranio

geranium_gin_240

Lo stile è quello dei London Gin, delicato ed elegante e “botanico”. Lo definirei decisamente floreale. Infatti si chiama Geranium, questo affascinante gin. Nasce da dieci ingredienti vegetali macerati nell’alcol di gran per quarantott’ore. Usano anche un tipo di geranio, appunto, se non ho capito male. Ma il profumo dei fiori di geranio c’è. Insieme con quello degli agrumi e, ovvio, quello del ginepro, ma sottile, misurato, e altrettanto fine è il ricordo di petalo di rosa.
La ricetta è stata ideata da Herik Hammer e suo padre, scomparso però prima che uscisse in commercio la prima bottiglia. L’idea di fondo era quella di unire, appunto, gli aromi del ginepro e del geranio. Idea coerente con la tradizione dei London Gin e anche moderna insieme.
Fa 44 gradi, è in bottiglia trasparente da 0,70, elegante al pari del distillato. Costa sui 38 euro.
Geranium Premium London Dry Gin Hammer & Son
(88/100)

In questo articolo

Scrivi un commento