Un bambino quasi centenario, il Lessona 1921

sella_300

Un bambino di quasi cent’anni, dal colore leggero ma vivo, il Lessona 1921 delle Tenute Sella.

Il naso cattura l’attenzione con note di spezie dolci, catrame, erbe alpine e fumo di cenere.

Rispetto ai vini attuali il peso è diverso, l’acidità e la lunghezza ne fanno un liquido vibrante, lontano dalle morbidezze moderne. L’impressione è che questo 1921 non abbia ancora detto la sua ultima parola, e che possa avere ancora qualche anno di evoluzione davanti a sé. Vivido e fine.

Lessona 1921 Tenute Sella
(95/100)


Scrivi un commento

3 comments

  1. Nicoletta Rispondi

    Buongiorno. Ho delle bottiglie di Lessona anno 1921 imbottigliate da mio nonno in occasione del suo matrimonio. Sull’etichetta appare la scritta Lessona e l’anno 1921. Vorrei chiedere quale valore può avere questa bottiglia. Grazie mille.

    1. Angelo Peretti

      Angelo Peretti Rispondi

      Mi dispiace deluderla, ma se si tratta di bottiglie “private” hanno esclusivamente un valore affettivo. Un conto sono bottiglie di un’azienda produttrice, per le quali c’è una storia documentabile e l’annata è “certificata”, un altro sono bottiglie realizzate a scopo privato.

  2. Mario Plazio Rispondi

    Buongiorno Nicoletta
    sinceramente non ho la competenza per stabilire il valore di una bottiglia di quel tipo. Dipende da molti fattori: il livello, lo stato di conservazione, l’etichetta (mi pare di capire che non è un vino imbottigliato da una cantina e in questo caso il valore è pressoché nullo). Una bottiglia in ottimo stato e con provenienza certa potrebbe valere centinaia di €, ma in questo caso si tratta di un solo valore affettivo. Si goda la bottiglia.