Se il sughero fa “pop!” il vino è più buono?

tappisughero_cuore240

Avete mai provato a chiedere all’oste com’è il vino o al cameriere com’è il piatto? Buono, ovviamente.

Mi è venuto in mente questo leggendo una notizia che ha fatto qualche scalpore in rete e sui social. È la notizia che una ricerca universitaria avrebbe dimostrato che se i bevitori sentono il rumore del sughero mentre viene tolto dalla bottiglia, allora avvertono il vino come più buono. Ci sarebbe un indice che stabilisce che il suono del sughero stappato rende il vino più piacevole del 15% rispetto al rumore dell’apertura di un tappo a vite.

Ora, non voglio mettere in dubbio la scientificità della ricerca in questione, però ci sono un paio di cose che non mi convincono.

La prima, banale, è che un buon sommelier non permette mai che il tappo faccia rumore quando lo estrae dalla bottiglia, e dunque quel presunto vantaggio competitivo ha ben poco senso. Insomma, non c’è, se non tra gli stappatori meno educati.

La seconda è che il test alla base dell’annuncio è stato effettuato su 140 persone durante un evento copratrocinato dalla Portuguese Cork Association, l’associazione dei produttori portoghesi di tappi in sughero. Magari era meglio farlo al di fuori di un contesto promozionale del sughero, no?

 


Scrivi un commento