Semplice e gustosa

pane fritto

Brrr, una giornata grigia, piovosa, uggiosa, di quelle che il freddo ti s’infila sotto pelle, nelle ossa. Sali in auto e il pensiero per la cena è uno soltanto, assoluto e imperativo: minestra! Ma quanto bene fa, un piatto di minestra calda? Questa è una vellutata che ho scoperto bazzicando un gruppo di ricette casalinghe su facebook. Era il commento a un post ed è una cosa talmente semplice che sembra incredibile non averci mai pensato prima. Che cosa fare con gli odori, carota, cipolla e sedano, che avanzano dopo aver preparato un buon brodo di carne? A volte li servo come contorno al lesso, oppure li trito insieme con altri ingredienti per farne polpette, altre volte con le uova diventano frittata ma stavolta… minestra! Un giro di frullatore a immersione e le verdure, insieme con il brodo, diventano una vellutata davvero molto gustosa. Qualche quadretto di pane fritto o tostato, una spolverata di parmigiano reggiano e buona cena, finalmente al calduccio.


Scrivi un commento