Screwcap Wines, Unique, astenersi enofighetti

unique_500

Pregasi astenersi enofighetti che non possono evitare il disquisire perennemente su millanta dettagli viticolo-cantinisti prima di “degustare” un vino e che bacchettanno con virulanza chiunque trovi “buono” un vino che sia aromatico e disimpegnato. Questo vino non si degusta, si beve, freddo, perfino, ghiacciato, in maniera totalmente, assolutamente, irridimibilmente disimpegnata.

Trattasi di un bianco della Côtes de Gascogne, Sud-Ovest della Francia, fatto con le uve del colombard e del sauvignon, tutt’e due dotate di decisi “marcatori” in termini di profumi. Infatti, sa di fiori di sambuco, salvia, ortica, pesca nettarina, frutto della passione, erba limoncella, insomma, quel che ti aspetti da quelle uve, ed è anzi marcatamente aromaticheggiante e aromaticoso (non dico aromatico sennò parte la pippa di chi mi osserva che il sauvignon è semi-aromatico e non aromatico, vedi alla voce enofighetti).

In bocca ha una freschezza disarmante, nel senso che ti rende disarmato di fronte alla sua beva perfino bibitesca, e infatti, anche in virtù della sua non rilevantissima alcolicità (11 gradi) finisce che ne bevi, bello freddo ut suopra, ben più di un bicchiere.

Vino da aperitivo in spiaggia e a bordo piscina, da antipasti marinareschi nella calura estiva. Vestito integralmente con un packaging modaiolo e dotato di opportunissimo tappo a vite.

Lo si può trovare intorno ai 6 euro. What else? Nel suo genere, un gioiellino. Ammesso piaccia il genere, ovviamente. A me è piaciuto e lo ricomprerò.

Côtes de Gascogne Collection Unique 2017 Domaine Uby
(88/100)

In questo articolo

Scrivi un commento