Screwcap Wines, un Verdicchio irresistibile

lucchetti_verdicchio_500

Ho avuto modo di osservare come del passaggio dal sughero alla chiusura a vite abbia di molto beneficiato la Lacrima di Morro d’Alba dell’azienda agricola di casa Lucchetti. Ebbene, se possibile ancora di più ne ha tratto beneficio il Verdicchio. Paolo ha avuto coraggio e il coraggio l’ha premiato dal lato della salvaguardia della personalità dei suoi vini. Spero lo premi anche il mercato, ché qui in Italia convincere la gente a comprar vini chiusi a vite non è mica facile, purtroppo, testardamente conservatori come siamo.

Il vino è irrisistibile. Scattante, nervosissimo, salato, il frutto è di una croccantezza avvincente, la persistenza lunghissima. Se questa è la versione “base” non oso pensare a cosa possa arrivare il Superiore.

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 2017 Lucchetti
(92/100)

In questo articolo

Scrivi un commento