Screwcap Wines, un Tokaji fatto dai bordolesi

paizos_500

Oh, ne so così poco dei vini d’Ungheria. Talmente poco che in vita mia ho bevuto un numero davvero piccolino di Tokaji dolci (troppo pochi, purtroppo), e sinora, che io ricordi, non ne avevo tastato neppure un goccio di secco. Sinora, perché on line ho trovato un Tokaj secco che costa attorno ai 12 euro e che è chiuso con il tappo a vite e allora l’ho preso. Non me ne sono pentito, e anzi dico che è un buonissimo vino per un aperitivo in una torrida serata dell’estate che verrà.

Naso aromatico, bocca freschissima e agrumata di pompelo e di arancia e anche morbida di pesca nettarina matura, bella lunghezza, facilità di beva, alcol non elevato.

Lo fa in vigna ungherese la famiglia Laborde di Pomerol, Bordeaux, Francia.

Tokaji Furmint Dry T 2016 Pajzos
(88/100)

 

In questo articolo

Scrivi un commento