Questo rosso sì che un ottimo affare

montesa_500

Incomincio da quel dettaglio che spesso ometto, ossia il prezzo. Ecco, questo vino on line lo trovate a 11,80 euro e a quella cifra è un gran bell’acquisto, credetemi. Detto questo, potrei anche scrivere solo il nome del vino e dove trovarlo, perché credo che l’informazione principale sia già stata data.

Va bene, ricomincio. È un rosso spagnolo della Rioja, anzi, della Rioja Baja. Annata 2017. Si chiama La Montesa. Il produttore è Palacios Remondo. Soprattutto garnacha, con un saldo modesto di tempranillo.

Di cosa sa? Di frutto, di frutto e ancora di frutto. Di che frutta si tratta? Ma di quella rossa ciliegiosa, certo, eppure c’è anche un che, saporito, di pesca gialla, matura e farinosa, e perfino un accenno di scorza d’arancia. Appena tratteggiato, il fiore dell’ibisco, e una grattugiata fresca di pepe nero. Il vino è solare e insieme è anche nervoso per quel suo guizzo costante di acidità che somiglia a una scossa elettrica e che allunga il sorso, gratificando il palato. Il tannino, poi, è di velluto. I quattordici gradi di alcol proprio non li avverto. Insomma, c’è equilibrio, e mi piace parecchio. Aggiungo che non è piaciuto solo a me, perché sono in buona compagnia. Parker e Suckling gli hanno dato tutti e due un rating di 92 centesimi, la guida spagnola Peñín è salita a 93, e io sono d’accordo coi critici iberici.

Se adesso volete sapere dove l’ho trovato, aggiungo che è su Italvinus (vabbé, se cliccate qui il link è attivo, potete andare direttamente sulla pagina di questo vino), che è la versione italiana di un portale spagnolo, e per forza che ci trovate questa chicche ispaniche (ma mica solo quelle).

Rioja La Montesa 2017 Bodegas Palacios Remondo
(93/100)

In questo articolo

Scrivi un commento