Il rosé è come lo Champagne, si beve sempre

rose_rosato_ghiaccio_500

Rosé is Like Champagne, in that Rosé is for Any Day With Most All Food. La frase l’ho letta su Wine Blog, il blog di Jo Diaz. Tradotta, dice che il rosé è come lo Champagne, in quanto anche il rosé va bene in qualunque giorno e con la maggior parte del cibo. Sono perfettamente d’accordo, i grandi vini rosa stanno benissimo in tavola sempre e con tutto. Sempre, mica solo in estate. Sempre, mica solo nella loro giovinezza. Sempre, mica per forza freddi. Sempre, mica per forza coi cibi leggeri.

Così come sono d’accordo con titolo del post di Jo Diaz, che è una domanda retorica: Red, White, and Rosés Don’t Need to Have a Season to Have a Reason, Do They? Ossia, rossi, bianchi e rosé non hanno bisogno di una stagione perché si abbia una ragione per berli, o no? Perché un grande vino è grande sempre, e se è un rosso non ci faremo remora alcuna a raffreddarlo d’estate, anche mettendolo dentro a una glacette, per esempio.

Ai vini stagionali non ci credo, se un vino è solo stagionale non merita granché.

 


Scrivi un commento

3 comments

  1. Nic Marsél Rispondi

    A mia sensazione i rossi ricchi di tannino, al di sotto di una certa temperatura, diventano tremendi così come anche i bianchi macerati indipendentemente dal fatto che siano grandi vini o meno. Inoltre si perde buona parte dell’aspetto olfattivo perchè l’alcol fatica a trasmettere gli aromi nel bicchiere. Forse i vini stagionali non ci sono però, se vivi in una mansarda senza aria condizionata, ti assicuro che l’ultima cosa che ti viene in mente di fare nelle sere d’estate è stappare una bottiglia di barolo.

    1. Angelo Peretti

      Angelo Peretti Rispondi

      Nelle sere d’estate non si sta chiusi in una mansarda.

      1. Nic Marsél Rispondi

        Il problema è se in mansarda alla fine ci devi tornare a dormire! E non è che si possa uscire tutte le sere da giugno a settembre 😉 Comunque concordo completamente sul fatto che champagne e rosati van sempre bene, accompagnano qualsiasi cucina e se ne fregano del tempo che fa fuori o dentro casa. Fosse per me, berrei solo rosè! 🙂