Quegli straordinari Fondillón do Alicante

monovar_400

Ho provato i vini della Bodega Monóvar, che fa parte della galassia targata MG Wines Group, che raccoglie parecchie cantine, principalmente nel sud della Spagna. La produzione più importante della Monòvar è quella delle due versioni di Fondillón do Alicante, un vino ricchissimo di storia. Si tratta di alcune delle solera più antiche in attività, oltre 100 anni. Si trattava di uno dei vini più famosi e ricercati al mondo, citato da Shakespeare, Dumas, Dostoyevsky e Defoe tra gli altri. L’arrivo della fillossera e la crisi dei mercati hanno letteralmente fatto sparire questo vino, fatto rinascere dalle ceneri dal gruppo MG, che ha potuto avere accesso a stock di vini centenari, ravvivati dall’aggiunta di vini più recenti. L’uva utilizzata è il monastrell.

Di seguito racconto due vini straordinari.

Fondillón do Alicante 50 Years. Naso incredibile, viscerale, umorale. Erbe amare, spezie, carne, sembra di mettere la testa dentro il mare. Potente e violento, per nulla dolce. Un viaggio nel tempo, indimenticabile. (99/100)

Fondillón do Alicante 20 Years. Il vino viene lasciato in ossidazione in fusti da 1700 litri, senza alcuna manipolazione. Intrigante e non eccessivo, all’inizio risalta il lato ossidativo, poi si fa più delicato ed elegante. Al naso cera, spezie, cannella, curry, lacca cinese, poi arriva l’immancabile nota marina. Non troppo dolce, persistente. (92/100)

In questo articolo

Scrivi un commento