Il Prosecco fa volare lo spumante in Inghilterra, ma…

capsule_spumante_400

Fra giugno 2015 e maggio 2016 nel Regno Unito si sono vendute 191 milioni di bottiglie di spumante. Cinque anni prima, le bottiglie vendute erano state 107 milioni. Una crescita dell’80 per cento. Mica scherzi. E indovinate qual è il vino con le bollicine che ha spinto in alto le vendite. Ma il Prosecco, no?
A fornire i dati del trend degli sparkling wine in terra britannica è la UHY Hacker Young. Il suo report è sintetizzato da Decanter. “La maggior parte dell’incremento – si legge – è dovuto alla maggiore richiesta di Prosecco, anche se lo Champagne, il Cava e gli spumanti inglesi hanno pure giocato una loro parte”.
Però.
Però adesso c’è di mezzo la Brexit.
“Non si sa con certezza che cosa succederà dopo la Brexit alla importazioni di Prosecco e Champagne – dice James Simmonds, partner della UHY Hacker Young -. Ma quel che è chiaro è che lo spumante inglese è già un’alternativa percorribile”.
Ecco.

In questo articolo

Scrivi un commento