Presente al mio presente

Presente al mio presente

Una domenica d’estate. Il sole spinge sopra il lucernario perché abbandoni il letto ormai bollente. In cucina mi accoglie il fresco del ventilatore. Gli scurini mezzi aperti garantiscono la luce senza alzare la temperatura. Mi piace questo silenzio. Il din din del cucchiaino è subito protagonista. Fuma il caffè e fa squagliare il miele. Io mangio la mia frutta dolce e sono dolce anch’io. Felice. Grata. Innamorata. Presente al mio presente.


Scrivi un commento