Philippe Martin, bella scoperta champagnista

martin

Mi capita ogni tanto di scoprire una (per me) nuova maison di Champagne. Se le scoperte sono di questo livello, largo alle novità. Stiamo parlando del 2005 di Philippe Martin, democraticamente metà chardonnay e metà pinot noir, selezione delle migliori vigne a metà collina di Cumières. In questo momento è lo chardonnay a farla da padrone, almeno a livello aromatico. Fine e delicato nelle sue sfumature di nocciola, spezie e frutta gialla, vanta una bolla molto fine e una lunghezza di tutto rispetto. Spero di assaggiare anche il resto della gamma. Intanto chapeau.

Champagne Cumières Premier Cru Millésime 2005 Philippe Martin
(90/100)

In questo articolo

Scrivi un commento