Oltre lo schermo

oltre lo schermo

Non mi sento sola, quando vado al ristorante da sola, anzi! Mi piace mangiare senza parlare, mentre osservo un po’ del mondo che ho intorno. È molto meglio che andare al cinema o stare davanti alla tv. Onestamente sento molta più solitudine nelle famiglie e nelle coppie silenziose che condividono soltanto il posto a tavola e vorrebbero tre mani per usare le posate e il cellulare insieme. Mi fa piangere il cuore la famigliola che ho davanti. Mi fa davvero tanto male vedere quanto i figli, piccoli, siano ignorati, i genitori frustrati, e i cellulari siano l’unica cosa accesa. I bambini arrivano a noi con una ricchezza che dovremmo accogliere con smania e voracità, altro che “fermo, zitto e mangia”. Genitori, vi prego, pensateci!


Scrivi un commento