Non è una novità, ma in fondo da Falorni si sta bene

falorni_400

Sì, sì, lo so, non è mica una scoperta parlare della macelleria Falorni, che sta nella piazza di Greve in Chianti. Famosa è famosa, ch’é di parlarne se n’è fatto tanto e in quanto a marketing non gl’insegna niente a nessuno. Però ci si sta sempre bene, a mangiare in questa macelleria – lo sapete che ci si mangia anche, vero? – e soprattutto mi piace guardare i turisti stranieri che ci entrano e gli sembra di essere in una casa delle fate, con quei prosciutti appesi al soffitto e le trecce d’aglio e i banchi pieni di salumi e gli scaffali colmi di bottiglie di vino e di birre artigiane. Insomma, una gioia degli occhi.

Si entra, si ordinano la tartare o i salumi o i formaggi, si trova un posto ai tavoli all’interno o a quelli sotto ai portici e via. Poi, magari, si va anche all’altro banco a comprare della carne. Semplice. Fast food alla toscana, che poi se volete che sia fast lo decidete voi, sennò mica vi caccia via nessuno. Ecco, sarà anche marketing, ma a veder le facce contente dei forestieri son contento anch’io.

Macelleria Falorni – piazza Matteotti, 71 – Greve in Chianti (Firenze) – tel. 055 853029

In questo articolo

Scrivi un commento