Nei film si può

notte

Così quando la notte è diventata nera e la mia stanza buia, si è acceso il proiettore ed è partito il film. Popcorn non ne avevo ma non li avrei mangiati. Il cinema era gratis ma io non l’ho gradito. Era la biografia di una che ho conosciuto tanto tempo fa, ma non c’è più. Storia di morte, di rinascita, di morte ancora. Perché nei film si può. E poi ci si addormenta con le prime luci del mattino e qualche cane che abbaia in lontananza. E ogni risveglio è davvero un risveglio.


Scrivi un commento