Il Meursault-Bouchères 2011 del mitico Roulot

roulot_300

Un domaine mitico, le cui bottiglie sono sempre più rare (e costose, ahinoi), quello di Jean-Marc Roulot. Il Meursault-Bouchères 2001 ha bocca più vivace e giovane del naso. Frutta secca, spezie, minerale. Come già sottolineato, trova la sua espressione in un palato che rasenta la perfezione. Finale agrumato che ravviva il ritorno di spezie, miele e cannella.

Meursault-Bouchères 2001 Domaine Roulot
(93/100)

In questo articolo

Scrivi un commento