Martin Miller’s, il gin elegante

martin_miller_300

Se cercate un gin elegante, consiglio il Martin Miller’s. Il base, perché la distilleria ne fa anche uno più strong. Lo consiglio anche se volete rendere elegante il vostro gin tonic. Perché sa di cedro e di arancia amara, e infatti in infusione usano buccia d’arancia di Siviglia e di limone e di lime. E poi usano altri botanicals, altre essenze vegetali: oltre al ginepro, ci sono il coriandolo, l’angelica, la liquirizia, la cassia e l’iris, e dunque è facile capire che oltre che agrumato, questo gin è anche parecchio floreale e speziato, ma senza andare mai oltre le righe. Perfetto per il bere miscelato, dicevo, è buono anche da solo. Io lo preferisco da solo, liscio.
Fa quaranta gradi. In produzione dal ’99, mi pare. La bottiglia è bellina, con la mappa della Gran Bretagna. Viene intorno ai 25 euro in bottiglia da 0,70, e a quel prezzo è un affarone.
Martin Miller’s Gin
(94/100)

In questo articolo

Scrivi un commento