Lo Champagne è il miglior antidepressivo

xfiles_240

Lo Champagne è il miglior antidepressivo che conosca. Non lo dico mica io, e neppure una delle tante ricerche mediche che spuntano come i funghi. Macché, lo dice un attore che è una star per chi ama le serie televisive. Si chiama David Duchovny e in X-Files impersona Fox Mulder, un agente speciale dell’Fbi convinto che gli extraterrestri esistano e che il governo non voglia farlo sapere.
Ebbene, Duchovny in un’intervista rilasciata alla rivista francese – che è pubblicata in inglese – di Gilbert & Gaillard sostiene proprio quel che ho riportato in apertura: “Champagne is the best anti-depressant I know”.
“Mi piacciono le bollicine!” esclama l’attore, e continua così: “Non c’è maniera migliore di mantenere fluente la conversazione e di sollevare i vostri spiriti che con un buon Champagne d’annata. Non so se sia per via delle bolle, ma quando bevo questo tipo di drink, posso sentire il mio cervello che brulica di idee”.
Così, lo Champagne diventa anche un perfetto antidepressivo. “Bisognerebbe che fosse indicato su ogni prescrizione medica”, aggiunge.
Devo parlarne col mio medico, prima o poi.


Scrivi un commento