Les Monts Damnés 2002 di François Cotat

cotat_240

Non sono dei Sancerre facilissimi e immediati quelli di François Cotat. Ne è un perfetto esempio questo 2002 ancora ostico e ridotto. Con calma escono aromi di gelsomino, glicine, miele di lavanda e note minerali. Colpisce la leggerezza della beva, quasi commovente nel suo essere al tempo stesso sottile e lunghissimo. Il genio dei vini del nord, e ancora una dimostrazione della eccezionalità del terroir di Sancerre.

Sancerre Les Monts Damnés 2002 François Cotat
(92/100)

In questo articolo

Scrivi un commento